Si rende noto che la Regione Siciliana, in attuazione di quanto disposto dall’art.12, comma 3, del D.L. n.35/2019, convertito con legge n.60/2019, ha approvato il Decreto Assessoriale del 25 settembre 2019, inerente l’avviso pubblico per l’ammissione, tramite graduatoria riservata e senza borsa di studio, di n.35 medici al corso triennale di formazione specifica in medicina generale per gli anni 2019/2022.
L’avviso è stato pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della Regione Siciliana – Serie Speciale Concorsi n.11 del 30 settembre 2019 ed è disponibile in versione integrale sul sito internet dell’Ordine provinciale dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri di Messina.
La domanda di ammissione dovrà essere prodotta, a pena di esclusione, a mezzo PEC al seguente indirizzo: dipartimento.attivita.sanitarie@certmail.regione.sicilia.it – l’oggetto del messaggio dovrà contenere la dicitura: “COGNOME NOME – domanda graduatoria riservata MMG 2019-2022”
La domanda dovrà essere trasmessa nei modi previsti dall’art.3, comma 2 del bando, e presentata entro il termine perentorio di 30 giorni a decorrere dal giorno successivo a quello della data di pubblicazione dell’avviso per estratto nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana a cura del Ministero della Salute.
Dell’inserimento in graduatoria verrà data comunicazione a mezzo di pubblicazione della stessa nella Gazzetta Ufficiale della Regione siciliana – Serie Speciale Concorsi – e sua affissione presso gli Ordini provinciali dei medici chirurghi e degli odontoiatri della regione.
Tutte le informazioni sulla graduatoria e sulle attività conseguenti (in paticolare per quanto riguarda le modalità e tempistiche di convocazione) saranno reperibili sul sito dell’Assessorato della Salute oltre che sulla GURS e presso gli Ordini provinciali dei medici chirurghi e degli odontoiatri della regione.
Infine, si ritiene opportuno evidenziare che ogni candidato, come disposto dal comma 7, art. 16 del D.L. n. 185/2008 convertito con legge n.2/2009, dovrà necessariamente avere un indirizzo di posta elettronica certificata (PEC) personale, obbligatoriamente riconducibile, univocamente, all’aspirante candidato, rilasciato da gestore ufficiale riconosciuto da indicare al momento della compilazione della domanda nel sito che costituirà, ai sensi del comma 4 art. 3 bis del D.Lgs. n. 82/2005, domicilio digitale del candidato.