Sono tre le date previste per il corso “COVID-19: il tempo della comunicazione quale tempo di cura”: 14 e 17 dicembre 2021 e 14 gennaio 2022. Un percorso formativo che ha l’obiettivo di promuovere, attraverso la pratica della medicina narrativa, un modello diagnostico e terapeutico che consideri la storia della malattia raccontata dai malati dei reparti COVID-19 agli operatori sanitari, come un percorso avente pari dignità e risultanze scientifiche dell’approccio strumentale.  Un altro obiettivo importante del corso è quello di comprendere attraverso l’ascolto delle narrazioni, le emozioni vissute dal paziente sulla sua condizione di non autosufficienza e dai suoi familiari, e I’impatto con il sistema di cure, vissuto da prospettive diverse.

L’attività formativa si realizza in modalità videoconferenza in sincrono su piattaforma e-learning del CEFPAS. I destinatari del corso (max 25 persone) sono medici e infermieri che operano in area critica.

Il corso è gratuito per i dipendenti dalle Aziende pubbliche del Servizio Sanitario della Regione Siciliana, per gli altri partecipanti la quota di iscrizione è pari a 78 euro ed è previsto l’accreditamento ECM.

L’iscrizione si effettua tramite il portale formazione del CEFPAS (formazione.cefpas.it).

 

Responsabili scientifici:

Roberto Sanfilippo Direttore del CEFPAS

Pier Sergio Caltabiano Direttore della formazione del CEFPAS, esperto in metodologia della formazione;

Dr. Antonio Virzì: Direttore dell’UOC di Psichiatria dell’ASP di Catania, Presidente Emerito della Società Italiana di Medicina Narrativa dal 2009, membro della Consensus Conference sulla Medicina Narrativa presso l’Istituto Superiore di Sanità,

 

Per maggiori info:

Responsabile attività: Carmelo Amico- carmelo.amico@cefpas.it

Responsabili segreteria: Tiziana Falzone – falzone@cefpas.it ; Iuri Miraglia – miraglia@cefpas.it